Home page
Anelli
Tutta colpa...
Coppie
Fuori i rossi...
Angeli da...
Gay: diritti e pregiudizi
Assalto all'informazione
Racconti e progetti
Biografia e CV
I miei articoli
Blog - Anelli di fumo
 
Acquista
 
 
 


English Version
 

 

 
 


Ordinabile in libreria e su questo sito

Anelli di fumo (Transeuropa, 2014)
Quarto romanzo e settimo libro, Anelli di fumo è il mio Zeitroman, ossia una narrazione che descrive il suo tempo, un romanzo sociale. Nell’Italia degli anni della Lunga Crisi, tra Roma e Milano, un gruppo di quarantenni cerca uno spazio e un senso in una società che troppo spesso li sputa fuori come anelli di fumo: belli e curati ma destinati a dissolversi in fretta. I nostri antieroi, sia etero che gay, si raccontano prima individualmente, poi collettivamente, nel cuore della “fumeria”: la casa della festa d’addio di Ivan e Valentina. Qui le storie di tutti si fondono in un racconto generazionale che parla ai cervelli e agli stomaci in fuga da un’Italia sempre più Paese per vecchi. E nel finale il romanzo sociale si tinge di noir: alla festa, un regalo speciale metterà in crisi gli amici e imprimerà una svolta inaspettata...

Leggi le prime pagine! (139 Kb)



Audio e video:
Guarda l'intervista di Eustachio79 al Centro di documentazione Marco Sanna di Roma (31 gennaio 2015)

Guarda l'intera presentazione a cura di Eustachio79 e con Saverio Aversa al Centro di documentazione Marco Sanna di Roma (31 gennaio 2015)


Recensioni:
"Eppure, nella scrittura di Gastaldi c’è qualcosa che di solito non c’è nei canonici romanzi generazionali [...] il tradizionale romanzo generazionale ha la caratteristica di abbozzare una serie di maschere fatte di due tratti al massimo; il romanzo generazionale atipico – e, aggiungerei, ben scritto – fa esattamente l’opposto: definisce i particolari dello sfondo fino a rischiararli di luce cristallina; in buona sostanza, evita i cliché. È ciò che succede in Anelli di fumo. I personaggi, dislocati fra Roma e Milano (nel corso della storia si ritroveranno per una festa in un appartamento di Ostia, una città che d’inverno diventa “una casa di riposo a cielo aperto”), sono anime che più vive non si può. La loro caratterizzazione è studiata nei minimi dettagli, dai più minuti capricci al linguaggio diversificato dagli accenti regionali (qui la restituzione letteraria è davvero notevole) e dallo slang che varia da città a città. Il romanzo procede con ritmo da commedia, di quelle però che serbano un retrogusto amaro, una complessa mescolanza di ironia e inquietudine alla François Ozon."
(Andrea Pomella, Il Fatto Quotidiano.it, 3 febbraio 2015.

"La trama milanese e quella romana progressivamente si intrecciano, fino a un fatidico otto dicembre in cui più di un nodo viene al pettine e sembra di stare nella scena madre di una commedia del miglior Monicelli."
Valerio Lanzani, Pride, marzo 2015.

"Un nuovo Compagni di scuola per ora solo di carta, ma non c'è dubbio che presto potrebbe diventare un racconto scritto con la luce. E al film di Carlo Verdone il romanzo Anelli di fumo di Sciltian Gastaldi fa pensare molto, come quello è il ritratto della generazione dell'autore."
Paolo Di Vincenzo, Il Resto del Carlino, 10 aprile 2015.

Il parere di un lettore:
"Questo bel libricino ha come protagonosti un gruppetto di "ragazzi" e "ragazze" nati sul finire degi anni settanta ( la mia stesa generazione), del loro passato e della loro vita attuale incentrata sulle difficoltà lavorative ( quasi tutti con lavori precari e o sottopagati), le frustazioni,i sogni e la loro voglia di andare avanti. Conosco abbastanza bene i libri di questo autore, lo trovo molto bravo a descrivere i peronaggi, quello che fanno, quello che pensano, i loro stati d'animo, nulla è lasciato al caso, mi lascia la sensazione che siano i personaggi stessi a scrivere il libro da quanto sono veri. L'unico appunto è che l'ho trovato un pò lento all'inizio ma superando questo piccolo ostacolo il libro scorre che è un piacere. Anche se è un libro che possono leggere tutti credo che lo possano apprezzare a pieno chi è un trentenne/quarantenne."
Michele E., Amazon.it, 2 ottobre 2015.




   
Copyright © 2004-2007 Sciltian Gastaldi - scrivimi@sciltiangastaldi.com
Webdesign by GUBELLINI WEB - Restyling and management by MATTIA ESSE